giovedì 3 agosto 2017

Nuovo DT: Laura Fustella

Presentati (da dove vieni e quanti anni hai)
Mi chiamo Laura (davvero) Fustella (no, questo me lo sono scelto), classe 1972. Nella mia vita sono stata abbastanza girovaga, come riportava il mio primo blog, un pò su e giù per la pianura: nata a Torino, ho vissuto quasi 30 anni in provincia di Milano, poi 9 anni a Mantova e dal 2009 sono stabile nella campagna bolognese.
Sono un insegnante di chimica alle superiori, convivo col mio fidanzato e con una allegra radiolina di quasi 11 anni di nome Giulio.

Descriviti usando 5 aggettivi
Casinara, insicura, collaborativa, affidabile, osservatrice.

Come hai conosciuto lo scrap?
Arrivo allo scrap, o meglio ai minialbum, circa 4 anni fa. Allora frequentavo il filone "mamme blogger" e mi stavo interessando alla costruzione dei lapbook, che altro non sono che delle specie di minialbum, con carta normale, a fini didattici. Ho iniziato a guardare alcuni video di minialbum e ne sono rimasta affascinata. Pochi mesi dopo ho avuto la possibilità di partecipare al primo meeting ASI e da lì non ho più mollato questo hobby.

Perchè te ne sei innamorata?
Ho sempre provato piacere a usare la carta e quando ho scoperto che esistevano collezioni di carte decorate nei più svariati stili non ho potuto che cedere. Ancora oggi faccio fatica a usare le patterned e a coprirle con le foto.

Come definiresti il tuo stile?
Non sono sicura di essere riuscita ancora ad avere uno stile definito, però amo i colori intensi, le fantasie geometriche, le scritte e le frecce.

Qual è il tuo lavoro scrap preferito?
I lavori che mi attraggono di più sono i minialbum, soprattutto quelli con strutture complesse, quasi architettoniche.

Da cosa ti lasci ispirare?
Sicuramente l'ispirazione maggiore me la offrono le creative più brave e innotive, qualche progetto è nato grazie ai materiali che mi sono capitati tra le mani, altre volte il destinatario della creazione.
C’è qualche tecnica che vorresti imparare?
Più che una tecnica, rimango sempre affascinata dai nuovi prodotti che vengono proposti dalle ditte del settore e quindi mi piacerebbe testarli guidata da un/una bravo/a insegnante.
Cosa ti aspetti da questa esperienza come membro del DT?
Innanzitutto, credendo molto nella condivisione e nello scambio di idee, sono sicura che le mie competenze e abilità miglioreranno. Mi aspetto anche uno scambio relazionale ed emotivo coinvolgente.
C’è qualcosa che vuoi dirci su di te?
Sono emozionatissima.

Il progetto che ho preparato per la DT call di Evoluzione Party, è una scatola nascita.
Chiusa si presenta come un libro, ma slacciando il fiocco si svelano 3 scatoline porta ricordi e 2 cornici.
Ho utilizzato del cartone vegetale per la struttura, carte della collezione "It's a boy" di Carta Bella, un bazzill arancione e uno verde chiaro.













9 commenti:

  1. Ciao Laura questo progetto è bellissimo !!! Brava ... penso che sfrutterò questa bella idea grazie
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina, spero di vedere presto la tua versione.

      Elimina
  2. Assolutamente delizioso il progetto! Ti auguro una bellissima esperienza e che i tuoi lavori ispirino tante altre creative!!! Un bacio

    RispondiElimina
  3. :-))))) congratulazioni 🎉🍾

    RispondiElimina
  4. Che idea deliziosa e che l'avventura abbia inizio!

    RispondiElimina
  5. Laura che dire...che bravissime compagne di viaggio che ho!

    RispondiElimina
  6. Come ti avevo già scritto questa scatola nascita è un progetto stupendo.
    Mi piace sia l'idea che la realizzazione.
    Sono davvero felice di essere in questo gruppo!

    RispondiElimina