lunedì 16 luglio 2018

Fustella "Journal" di Eileen Hull

Ciao a tutte!
Sono Sabrina e oggi vi mostro come si utilizza una delle mie fustelle favorite ideata da una delle designer che preferisco in Sizzix. Si tratta del Journal di Eileen Hull.

Ho preparato per mio figlio un diario molto semplice, lo userà per raccogliere dei ricordi delle vacanze.
Vi mostro così solamente i passaggi fondamentali (che sono davvero facili).

Servirà solo della carta decorata, colla, qualche foglietto (di quaderno, oppure di semplice carta da fotocopie) , forbici e del filo elastico.

Pronte? Via!
Per la copertina prendo un foglio di carta patterned di Echo Park che piego a metà prima di passarlo dentro la Big Shot (sono richiesti i pad lunghi)


in modo da ottenere le due parti


che vado a incollare insieme sovrapponendo i fori.
Ve lo mostro dall'altro lato che si vede meglio.


Ora decido quale sarà l'interno.
Siccome non riuscivo a far cadere il taglio dei gufetti in modo corretto, e non mi piaceva che si vedesse questa cosa ho, deciso che li avrei messi all'interno.

Col filo elastico (non è necessario tagliarlo, si può fare alla fine così avremo la misura esatta di quello che ci serve) entro dal foro in basso a destra della foto e esco da quello in alto a destra.


poi entro dal foro centrale che sta in alto e esco da quello centrale che sta in basso


entro dal foro in basso a sinistra e esco da quello in alto a sinistra


Se giro la carta il mio lavoro si presenta così


porto quindi verso il foro centrale in basso il mio capo di elastico


giro nuovamente il foglio e lo infilo nel singolo foro centrale in modo da farlo uscire sul fronte della copertina


Ora è giunto il momento di tagliare il filo elastico in modo da ripetere lo stesso procedimento per l'altro capo.
Alla fine questa sarà la mia parte interna...


e questa quella esterna.


Ora preparo dei quadernetti.


Posso anche fare a meno di pinzare i fogli.
Li vado semplicemente a infilare nei fili elastici tesi, in sostanza è il principio del Midori.


Siccome  rimangono liberi i due fili più corti, per recuperare i ritagli ho realizzato altri due quaderni piccini picciò.


Così nulla va sprecato.


L'elastico che chiuderà il diario va annodato tenendolo leggermente in tensione.
Se vi fa piacere potete inserire un charm.



Ora non resta che decorare le copertine.
Che sono tante!
Oltre al diario ci sono ben cinque inserti.
Quindi armatevi di  ritagli, fustellati,  Washi, inchiostri e tutto quello che più vi piace!

Nel ricordarvi che è online la sfida di luglio, vi abbraccio forte, vi auguro buone vacanze e mi auguro che questo tutorial possa essere stato utile.

A presto,
Sabrina.

Nessun commento:

Posta un commento